COMUNICATO AI SOCI SINAFI

Si comunica a tutti i soci SINAFI che hanno aderito al ricorso collettivo per la richiesta risarcimento danni per la mancata attuazione della previdenza complementare del comparto sicurezza/difesa/soccorso pubblico, che lo Studio Legale Agnelli & Partners ha in fase di ultimazione le verifiche della documentazione pervenuta da parte dei numerosissimi assistiti.

A breve ciascun socio riceverà a mezzo pec, dalla segreteria dello Studio, apposita comunicazione con la quale verrà attesta la completezza dei documenti inviati da ciascuno degli aderenti al ricorso.

Seguito recente incontro con i componenti della segreteria nazionale del sindacato,   abbiamo deciso che , con la comunicazione – anche all’esito dell’esame   delle sentenze attualmente già emanate dai diversi TAR (Lazio, Trento, etc) –  al mero fine di evitare eventuali problematiche pregiudiziali connesse a fattispecie relative alla “improcedibilità del ricorso”, sarà richiesto a ciascuno degli aderenti di fornire copia dell’“attestato di servizio” di appartenenza al Corpo,  che dovrà contenere la data di arruolamento,  rilasciato dalla propria Amm.ne.

In merito alla tempistica del deposito del ricorso presso cancellerie dei diversi TAR:

  • settembre 2021: completata procedura relativa alla preliminare “messa in mora” della/e Amministrazione/i competenti.
  • ottobre 2021: deposito, c/o cancellerie TAR, del ricorso giurisdizionale con richiesta di risarcimento danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *